Attività di arrampicata con gli alunni di 3^ D del corso Tecnico Grafico del Caboto

i ragazzi prima di arrampicarsiGli obiettivi dell'educazione fisica scolastica non sono certamente quelli di far acquisire agli alunni particolari 

Per tutto ciò ci sono le società sportive e, dunque, chi vorrà ottenere tutto ciò si rivolgerà ad esse.

Il nostro compito a scuola è anche quello di mettere I ragazzi di fronte a determinati limiti, e con gradualità provare ad affrontarli e, magari, a superarli.

Chissà, magari, riuscendo a superare un ostacolo "fisico/materiale", come appunto durante le attività proposte a scuola, non si riesca anche ad affrontare e superare meglio I tanti limiti psicologici/mentali che la vita di tutti i giorni ci presenta.

Dato questo approccio alle ore di
scienze Motorie, agli alunni di III D è stata proposta l'attività di arrampicata che ha visto un'adesione entusiastica. I ragazzi sono tornati in classe stanchi, ma felici di aver provato uno sport nuovo e di essersi messi in gioco salendo lungo le pareti verticali della palestra dell'Acquarone.

Prof Gabriele Ascione e prof.ssa Patrizia Diliberto