Il Caboto e l'operazione Mato Grosso

logo mato grossoMartedì 10 Aprile i volontari dell'Operazione Mato Grosso hanno incontrato gli studenti di 2^ e 3^ B nella succursale di Corso Millo, mentre giovedì giovedì 19 incontreranno gli alunni della sede centrale.

Scopo dell'incontro è far conoscere i progetti del movimento e invitare gli studenti a collaborare fattivamente alla raccolta di viveri che dal 28 aprile al 1° maggio si svolgerà, casa per casa, nelle città di Rapallo, Chiavari, Lavagna e Sestri Levante allo scopo di riempire un container di 250 mq di alimenti di prima necessità per le missioni "Operazione Mato Grosso" del Perù.

L'Operazione Mato Grosso è un movimento spontaneo ideato nel 1967 dal salesiano padre Ugo de Censi, caratterizzato dall'educazione di giovani volontari che, attraverso il lavoro, possono riscoprire valori fondamentali per la loro vita, come la fatica, la gratuità, la coerenza fra parole e vita.

"Il Caboto ha accolto con entusiasmo la proposta di collaborazione con gli studenti, in quanto l'Istituzione Scolastica non può prescindere né dal rapporto con il proprio territorio, né dalla sua vocazione all'educare e far riscoprire valori oggi troppo spesso dimenticati. Da non sottovalutare, inoltre, che all'impegno a favore delle popolazioni bisognose del Perù, si affianca contestualmente una raccolta di viveri destinati dal Banco Alimentare di solidarietà alle famiglie meno abbienti del nostro territorio.", spiega il Dirigente Scolastico, prof. Glauco Berrettoni.

Prof. Patrizia Diliberto