Gli studenti del corso Grafico invitano all'inaugurazione della mostra benefica Qui Quio Quadri

 

poster eventoVenerdì 30 Maggio alle ore 17,30 nel negozio di Alfana (spazio di via Martiri della Liberazione di Chiavari) ci sarà l'inaugurazione della mostra "Qui Quo Quadri" realizzata da alcuni studenti stagisti del Caboto di Chiavari con la supervisione dei docenti Sabrina D'Isanto e Daniele Secli.

Da alcuni anni, agli studenti delle scuole superiori è richiesto di partecipare all'esperienze di alternanza scuola-lavoro: per alcuni periodi dell'anno i ragazzi vengono inseriti all'interno di aziende per avere un contatto diretto e formativo con il mondo del lavoro.

Anche Alfana, azienda di rilievo internazionale nella produzione di borse e pelletteria, attiva da quarant'anni sul nostro territorio, è coinvolta in questi percorsi.

La novità di questo stage consiste nel tipo di progetti che i titolari di Alfana hanno proposto ai sei stagisti.
Infatti i quattro diversi progetti presentati ai ragazzi del Caboto erano stati studiati in modo che i ragazzi potessero fare, nel breve lasso di tempo di 80 ore, l'esperienza completa del percorso che avviene in azienda con la nascita di un nuovo prodotto, la sua ideazione, la sua realizzazione ed infine la sua concreta edizione mediante la creazione di un evento.

I ragazzi hanno scelto di cimentarsi nella realizzazione di quadri mediante l'uso di ritagli di pelli come recupero dei residui della produzione che erano stati conservati da Alfana per via della loro particolarità e pregio. Pelli con rifiniture molto ricercate, dalle singolari texture, glitterate, cangianti, super soft, trapuntate, stampate a fiori o tinte con inusuali colori.

Fatti i quadri, la creatività dei ragazzi ha preso la mano. Così hanno creato portachiavi, pupazzetti e uno degli studenti si è divertito a fare collane, bracciali e persino collarini per cani e gatti.

A corollario di questa esperienza, come da progetto, è stato deciso di organizzare una Mostra per la vendita delle loro opere, ideate con tanto amore e voglia di fare, soprattutto per riuscire a donare un aiuto concreto ai bambini malati dell'Ospedale Gaslini.

La Mostra benefica si terrà da Alfana nello spazio di via Martiri della Liberazione 181, a Chiavari dove spesso si organizzano diversi eventi a tema.

Siete tutti invitati per l'inaugurazione alle 17:30 del 30 marzo e avrete tempo di visitarla fino al 7 Aprile. La mostra è aperta proprio per la settimana di Pasqua così potrete regalare qualcosa di veramente originale con un'offerta di 30,00 euro, qualcosa che rimarrà nel tempo e che ha una buonissima finalità.

I protagonisti di questo progetto sono: Davide Forneris, Lara Lucarini, Alessia Mesiano, Elena Mori, Fabiana Raffo e Maria Noemi Suardi tutti studenti del Caboto, sostenuti dalla tutor del progetto di alternanza prof.ssa Sabrina D'Isanto e dai tutor aziendali Donatella Inzerillo e Goran Rimac.

Abbiamo chiesto agli studenti di raccontarci la loro esperienza. La risposta è stata: "Ci siamo trovati molto bene, abbiamo imparato a rapportarci col mondo del lavoro, capendo cosa significa lavorare, condurre un'azienda e contribuire al suo successo.

Se dovessimo consigliarvi quale quadro comprare, sceglieremmo i più elaborati e carini, come The Lunar Boot, Skyline, Sull'eclissi lunare, Il gatto, Il riccio e il bradipo, Sole e nuvola e Il topolino."

Accorrete numerosi a questo evento e ricordate di donare qualcosa per i bambini del Gaslini perché saranno i ragazzi stessi che andranno a portare il ricavato della Mostra al Gaslini e in quell'occasione creeranno qualche quadretto fatto a mano con il recupero di scarti di pelli speciali da regalare ai bambini ricoverati per rallegrare le loro camerette.

Prof.sse Sabrina D'Isanto e Patrizia Diliberto