Progetto "Conoscere il nostro territorio": gli studenti del Caboto scoprono il bosco al Rifugio Penna

Gli alunni di 5^ D del corso tecnico-grafico e di 5^ B del corso Servizi Commerciali, accompagnati dai prof.ssi D'Isanto, De Bello, Iudica e Bonanno, hanno incontrato venerdì 27 ottobre 2017 il gestore delle casermette del Penna, Giorgio Raggi, per capire l'importanza della tutela del nostro territorio.

Gli studenti hanno iniziato l'anno scorso il percorso alla scoperta dell'entroterra, grazie alla collaborazione tra il Caboto e il Consorzio di ospitalità diffusa. Lo scopo è quello di realizzare un progetto a 360° (dalla progettazione alla promozione) di un albergo diffuso ad Araxi, piccola località oggi dimenticata vicino a Borzone.

Per possedere tutti gli elementi utili al progetto hanno incontrato amministratori locali ed esperti del territorio, hanno visitato l'Abbazia di Borzone e le zone circostanti, per giungere venerdì a visitare il rifugio del Penna ed il Lago delle Lame. Qui, guidati da Marina Bo, vicepresidente del Consozio di ospitalità diffusa, hanno potuto conoscere la versatilità e le peculiarità del legno locale. 

Giorgio Raggi li ha guidati alla scoperta della segheria - dove i ragazzi sono rimasti affascinati dall'intenso profumo del legno e dalle modalità di lavorazione dei tronchi  -per poi far visitare le Casermette dove il legno di faggio domina incontrastato, infondendo il profumo della natura in ogni locale.

Il progetto ha, così, permesso la scoperta delle bellezze naturali a pochi chilometri dalla città e l'assaggio di prodotti locali prima sconosciuti: questa nuova consapevolezza ha spinto gli alunni a frequentare l'entroterra per diletto con gli amici durante le vacanze: un obiettivo non contemplato dal progetto, ma sicuramente importantissimo!

Prof.ssa Patrizia Diliberto