L'istituto Caboto presente all'evento di Chiavari "Il Porto al Centro"

i nostri alunni alla postazione radioIl nostro istituto è presente all'evento che vede il porto di Chiavari al centro del percorso cittadino e che si tiene dal 24 al 26 marzo a Marina Chiavari.

La presentazione della Women's Sailing Cup 2017 è stata seguita da Radio Diretta Aldebaran e dai nostri alunni Saverio Mugnaini di III B e da Federico Scipioni di IV B.

Bravi ragazzi!!! Molto professionali!!!

Patrizia Diliberto e Annalisa Fornasari

La squadra femminile del Caboto vince la fase distrettuale Levante dei campionati studenteschi di tennistavolo

le nostre squadreGiovedì 23 marzo 2017 si sono svolti a Chiavari i Campionati Studenteschi di Tennistavolo (fase distrettuale levante).

Hanno partecipato i seguenti istituti con squadre maschili e femminili:

Istituto Superiore Caboto Chiavari
Istituto Tecnico Liceti Rapallo
Istituto Tecnico ITIS Sestri Levante
Liceo Marconi-Delpino Chiavari

Accedono alla fase provinciale e regionale del 5 aprile, essendosi classificati primi nella loro categoria:
- per le Femmine: I.I.S. Caboto Chiavari
- per i Maschi: liceo Marconi Chiavari

Complimenti alle nostre ragazze!

Patrizia Diliberto e Gabriele Ascione

Giornata sulla neve per gli studenti del Caboto a Frabosa (CN)!

foto sulla neveMentre un gruppo di alunni si trovava in Polonia,un altro, formato sia da alunni della sede di Chiavari che della sede associata di Santa Margherita Ligure, ha trascorso una splendida giornata sulla neve.

La partenza è stata alle sei di mattina, ma alle 09:30 gli sciatori erano già sulle piste, seguiti da vari maestri che li hanno divisi in gruppi in base al livello di padronanza degli sci.

Dopo una sosta ristoratrice, i ragazzi hanno continuato a sciare: quelli più bravi si sono cimentati su piste più tecniche e difficili, ma anche più divertenti.

Non sono mancate le risate (ed anche le cadute), ma è stata una giornata entusiasmante che tutti i partecipanti vorrebbero ripetere.

E' stato bello poter confrontare le esperienze delle diverse attività che hanno fatto i ragazzi!

Valeria Ghiorsi e Patrizia Diliberto con il prezioso contributo di Giovanni Visciglia

13/03/2017: Torna in classe il maestro Mauro Luciani

il maestro suona il violinoSi è rinnovato l'appuntamento con il maestro Mauro Luciani nella classe IV B con alcuni alunni di III e V B.

Dopo aver ribadido il concetto che la musica è un linguaggio univarsale che unisce, il maestro ha risposto ad acune domande sottopostegli dagli alunni ed ha sottolineato come la musica si senta dentro e come ognuno di noi, in base al proprio vissuto, ne ricavi dal suo ascolto emozioni differenti.

Mauro ci ha poi preesentato attraverso filmati sonori una carrellata di strumenti musicali, ognuno dei quali ha un proprio timbro. Attraverso la conoscenza di cordofoni, corde pizzicate e percosse, aerofoni.........siamo arrivati ad un filmato di un musicita noto ai ragazzi: Ed Sheeran che con la sua loop station (una specie di camera di incisione) riesce a fare tutto da solo!

Alla fine il maestro ha preso il suo violino, ce lo ha presentato in tutte le sue parti e, per la felicità dei ragazzi e non solo, ci ha suonato alcuni pezzi! E' stato meraviglioso e con un applauso è terminato l'incontro.

I due momenti musicali credo siano stati importanti per gli alunni presenti, soprattutto per ampliare il loro orizzonte musicale e toccare con mano realtà musicali apparentemente lontane tra loro ma unite in un unico meraviglioso linguaggio universale.

Grazie Mauro!

Valeria Ghiorsi e Patrizia Diliberto

5 - 9 marzo 2017: Il viaggio della memoria del Caboto

auschwitzragazziA coronamento del Progetto "Shoah" un gruppo di 40 alunni misti di varie classi, con gli insegnanti Barbieri e Ghiorsi (responsabili del progetto), D'Isanto e Notarnicola, domenica 5 marzo sono partiti alla volta della Polonia con il volo delle 15.40 da Bergamo.

Il programma, preparato con esperienza e preparazione dalla prof.ssa Barbieri, è stato sicuramente ricco e pregnante dal punto di vista storico-culturale, ma soprattutto emozionale.

Il primo giorno in loco abbiamo potuto visitare con una piacevolissima guida la Fabbrica di Schindler, mentre nel pomeriggio il centro storico ed il quartiere ebraico sono stati i protagonisti.

Il giorno successivo sveglia all'alba per raggiungere Auschwitz-Birkenau per una visita guidata di otto ore, che ha tenuto i ragazzi con occhi e orecchie aperte di fronte sia al Museo di Auschwitz sia al campo di sterminio di Birkenau. Pur essendo preparati dal punto di vista storico certamente toccare con mano certe realtà e respirare quell'aria di violenza, terrore e annientamento è stata un'esperienza davvero unica, che i ragazzi hanno vissuto con il massimo rispetto e l'adeguata sensibilità.

Il mercoledì ci siamo recati a Wieliczka per visitare la Miniera del sale, altrettanto apprezzata dagli studenti, seguita da una visita più approfondita della città di Cracovia con un po' di meritato tempo libero.

Le alzate presto e le giornate davvero intense anche emotivamente ci hanno impedito fisicamente di uscire dopo cena, l'ultima sera, però, con un gruppetto superstite siamo andati un paio d'ore in un locale ......ma il sonno ha avuto la meglio e allo scoccare della mezzanotte tutti a nanna!

Il giorno successivo siamo rientrati e il bilancio - credo di parlare anche a nome dei miei colleghi - è stato indubbiamente positivo sia per il viaggio in sè dal punto di vista storico con tutte le emozioni che ci ha stimolato, ma anche per quanto riguarda le relazioni instaurate tra i ragazzi e con i docenti, tenendo conto che gli alunni della sede e della succursale spesso non si conoscono neppure e quindi la socializzazione è stata più che mai opportuna anche per il futuro.

Grazie a tutti.

Al prossimo viaggio insieme!

Valeria Ghiorsi e Patrizia Diliberto