Open Day a.s. 2017-2018

logoAnche quest'anno il nostro istituto sarà aperto alcuni pomeriggi per permettere alle famiglie degli alunni della scuola secondaria di primo grado di visitare le nostre sedi e di avere informazioni dettagliate sui nostri corsi.

Le date, che valgono sia per la sede di Chiavari, che per quella di Santa Margherita Ligure sono le seguenti:

lunedì 27 novembre 2017 dalle ore 14,30 alle ore 17,00

venerdì 15 dicembre 2017 dalle ore 14,30 alle ore 17,00

mercoledì 24 gennaio 2018 dalle ore 14,30 alle ore 17,00

giovedì 01 febbraio 2018 dalle ore 14,30 alle ore 17,00

LIBRIAMOCI 2017: grande successo del Caboto al Bibliopride!

un momentoOttobre, il mese del libro e della lettura: come tutti gli anni gli studenti del nostro istituto hanno organizzato il service alla manifestazione itinerante che si è tenuta lunedì 30 ottobre per le vie di Lavagna. Tema di quest'anno il viaggio. Sia le scuole elementari sia le scuole medie del comprensorio hanno partecipato con varie iniziative artistiche, teatrali ed espositive.

L'unica scuola superiore presente è stata il Caboto che, oltre all'attività di stage per l'organizzazione delle varie tappe, ha presentato alcuni interventi, coordinati dalla prof.ssa Francesca La Marca, tra cui due pezzi scritti e presentati direttamente dai loro autori: "Per chi sogna", un rap dell'alunno Mattia Reggioni di 2^ D e la canzone sul bullismo "Fuori dal branco" di Davide Forneris di 5^ D. Le ragazze Parma Carola e Isabel Silva di 1^ D hanno messo in scena una coreografia sul viaggio "In equilibrio".

Ciò che ha colpito in particolare il pubblico non è stata solo la bravura dei ragazzi, ma soprattutto le tematiche affrontate, per nulla banali, tanto che gli alunni sono stati invitati a presentare i loro testi nelle scuole medie inferiori, nella consapevolezza che certi argomenti, spiegati dai ragazzi stessi ai loro coetanei hanno un impatto molto più significativo.

Le professoresse Valeria Ghiorsi e Paola Barbieri hanno organizzato il "Viaggio della memoria" esplicitato da un cartellone preparato dagli alunni di 3^ B. Il "viaggio" è iniziato con alcune letture tratte dal "Portico d'Ottavia" di Anna Foa (Chiara Capra di 5^ B ed Alessandra Casamassima di 4^B) ed è proseguito con alcuni stralci tratti da "Se questo è un uomo" e "La tregua" di Primo Levi (Matteo Corazza 5^ B).

Tanti i complimenti agli alunni del Caboto da parte di bambini, adulti e insegnanti.

Ci auguriamo che i valori che hanno caratterizzato la giornata possano veramente arrivare dappertutto volando con la mongolfiera costruita dai bambini di 5^ A e 5^ D della scuola elementare "Riboli".

Prof.sse Valeria Ghiorsi e Patrizia Diliberto

Sospensione attività didattiche 2-3 novembre 2

Si comunica che, come da delibera del Consiglio d'Istituto del 27 u.s., nei giorni 2-3 Novembre la Scuola osserverà la sospensione delle attività didattiche.

Gli Uffici rimarranno aperti secondo l'orario consueto.

Progetto "Conoscere il nostro territorio": gli studenti del Caboto scoprono il bosco al Rifugio Penna

Gli alunni di 5^ D del corso tecnico-grafico e di 5^ B del corso Servizi Commerciali, accompagnati dai prof.ssi D'Isanto, De Bello, Iudica e Bonanno, hanno incontrato venerdì 27 ottobre 2017 il gestore delle casermette del Penna, Giorgio Raggi, per capire l'importanza della tutela del nostro territorio.

Gli studenti hanno iniziato l'anno scorso il percorso alla scoperta dell'entroterra, grazie alla collaborazione tra il Caboto e il Consorzio di ospitalità diffusa. Lo scopo è quello di realizzare un progetto a 360° (dalla progettazione alla promozione) di un albergo diffuso ad Araxi, piccola località oggi dimenticata vicino a Borzone.

Per possedere tutti gli elementi utili al progetto hanno incontrato amministratori locali ed esperti del territorio, hanno visitato l'Abbazia di Borzone e le zone circostanti, per giungere venerdì a visitare il rifugio del Penna ed il Lago delle Lame. Qui, guidati da Marina Bo, vicepresidente del Consozio di ospitalità diffusa, hanno potuto conoscere la versatilità e le peculiarità del legno locale. 

Giorgio Raggi li ha guidati alla scoperta della segheria - dove i ragazzi sono rimasti affascinati dall'intenso profumo del legno e dalle modalità di lavorazione dei tronchi  -per poi far visitare le Casermette dove il legno di faggio domina incontrastato, infondendo il profumo della natura in ogni locale.

Il progetto ha, così, permesso la scoperta delle bellezze naturali a pochi chilometri dalla città e l'assaggio di prodotti locali prima sconosciuti: questa nuova consapevolezza ha spinto gli alunni a frequentare l'entroterra per diletto con gli amici durante le vacanze: un obiettivo non contemplato dal progetto, ma sicuramente importantissimo!

Prof.ssa Patrizia Diliberto

Gli studenti del Caboto "insegnanti" nel doposcuola della primaria di Sampierdicanne

Grazie alla collaborazione della dirigenza e alla entusiastica disponibilità di un gruppetto di alunni di varie classi del nostro istituto, i bambini della scuola primaria di Sampierdicanne potranno usufruire di un doposcuola gratuito.

A partire da lunedì 23 ottobre, venti studenti coordinati dalla prof.ssa Oriella Coriandolo, si alterneranno durante la settimana per fare da "insegnanti" ai bambini nel pomeriggio: li aiuteranno a studiare e a fare i compiti.

Intraprendendo attività formative con i bambini che sono vicini a loro per età e condizione scolare, non solo aiuteranno i piccoli scolari, ma impareranno a sviluppare il pensiero critico e la consapevolezza sul metodo di studio.

Buon lavoro educatori!

prof.ssa Patrizia Diliberto