Orientamento: il Caboto si presenta alle Don Gnocchi

il bancoAlcuni alunni del Caboto (quasi tutti ex alunni della scuola media lavagnese) hanno presentato il Piano d'offerta formativa dell'Istituto ai giovani alunni delle classi terze della scuola media " Don Gnocchi" di Lavagna.

In particolare sono stati evidenziati i tre indirizzi della scuola (Servizi Commerciali, Servizi Socio Sanitari e Tecnico-Grafico) e, rispondendo alle domande dei ragazzi, sono emersi i vari progetti come alternanza scuola-lavoro, teatro, concorsi legati alla storia, alla pubblicità..., e-twinning, sport...

Il pomeriggio è stato un momento d'incontro con i genitori che, interessati alla scelta scolastica imminente dei loro figli, hanno chiesto informazioni sulle discipline insegnate, stage, orari e peculiarità dei vari indirizzi.

Lucia (1^ B), Federica, Viola, Serena e Giulia (1^D) Adele e Alessia(2^C), Nicolas (4^B) con Prof. Ghiorsi e Prof. Diliberto

“A scuola di… Entella”, il Caboto incontra i calciatori dell'Entella

teatroLa Virtus Entella è tornata tra i banchi di scuola: Michele Pellizzer e Marco Moscati hanno incontrato gli alunni delle classi quarte e quinte dell'Istituto Caboto alla Teatro Charitas di Chiavari.

Il D.S. Glauco Berrettoni ha introdotto l'incontro, che è iniziato con la presentazione da parte dei due giocatori delle loro esperienze personali e delle loro testimonianze.

In particolare i temi affrontati sono stati quelli del rapporto studio-sport professionistico e delle difficoltà di "arrivare" e di "mantenere" una certa posizione.

Sognare deve andare di pari passo con un duro lavoro, dettato in primis dalla passione e poi dalla ovvia gratificazione economica e dalla notorietà; queste ultime vanno gestite anche con l'aiuto della famiglia, dell'allenatore e dal mental coach.

Sono seguite domande da parte di Dirigente, alunni e alcuni docenti; gli argomenti sono stati molteplici: la giornata-tipo di un calciatore, i criteri nel cambio di squadra, il ruolo dei tifosi, la gestione dell'ansia, il guadagno, il senso del gruppo e l'importanza che la Virtus Entella dà alla frequenza scolastica dei suoi giocatori più piccoli.

Al termine dell'incontro il capo dell'ufficio stampa ha offerto a tutti gli alunni presenti un biglietto valido per due persone per la partita Virtus Entella – Trapani di sabato 10 dicembre.


Classe 4^ B, Mattia Viola e Proff.sse Ghiorsi e Diliberto

 

La I B al Museo Archeologico di Chiavari

MUSEOIl 24 novembre 2016 ci siamo recati al Museo Archeologico per approfondire il periodo della preistoria sul nostro territorio.

La nostra guida - dott.ssa Laura Bergamino - inizialmente ci ha spiegato nell'aula didattica le funzioni di un museo, che sono quelle di mostrare, spiegare e conservare.

Un ruolo importante all'interno di un museo è senza dubbio l'ufficio, che elabora progetti, prende accordi con musei, biblioteche e scuole.

E' stato interessante capire i metodi e le strategie con cui vengono organizzate le varie sale di un museo.

In particolare il museo archeologico di Chiavari utilizza pannelli esplicativi, vetrine, plastici oltre ovviamente ai vari reperti archeologici.

Vi sono, inoltre, depositi nei quali vengono raccolti e adeguatamente conservati i reperti non esposti al pubblico.

Durante la visita abbiamo potuto osservare monili, utensili, armi... e abbiamo sentito parlare del diaspro rosso, punte, età dei metalli, birra, vino, in particolare dei Tigulli.

Siamo così riusciti a calare nella realtà del nostro territorio la storia studiata sul libro di testo.


Nicola Del Prete con Prof.sse Ghiorsi e Diliberto

Corso pomeridiano sulla Shoah

Il giorno 8 novembre 2016 è iniziato il corso pomeridiano "La Shoah"

Un gruppo di circa venti alunni hanno scelto di incontrarsi il martedi dalle 14.30 alle 16.30 per approfondire con le insegnanti Barbieri e Ghiorsi il tema della Shoah.

Tale approfondimento avviene attraverso la conoscenza del contesto storico più ampio nel quale la Shoah si inserisce, la visione di documentari-testimonianza, la lettura ragionata di testi sui quali si dibatte e gli incontri-interventi con testimoni del terribile e tragico genocidio.

Sono previste uscite didattiche per approfondire ulteriormente i contenuti di cui si parla in aula.

Il ciclo di incontri di 30 ore si concluderà con la visita di un campo di sterminio.


Valeria Ghiorsi e Patrizia Diliberto

Le classi quinte incontrano l'Ammiraglio Romano Sauro

Il giorno 8 novembre 2016 le classi quinte hanno partecipato in aula magna all'incontro con il nipote di Nazario Sauro (importante figura di irredentista e martire per la causa dell'Unità d'Italia), il quale ha illustrato la figura del nonno inserendolo nel contesto storico in modo estremamente "originale, personale e coinvolgente" (così è stato definito da alcuni alunni della classe VB).


Sono emersi dalla testimonianza del nipote-ammiraglio i valori di solidarietà, giustizia e libertà che hanno caratterizzato il nonno.


Attraverso un interessante excursus della storia italiana da fine Ottocento alla Grande Guerra, il contesto biografico di Nazario Sauro si è intrecciato con quello storico attraverso le battaglie, le armi e i personaggi coinvolti in una sintesi davvero stimolante.

Valeria Ghiorsi e Patrizia Diliberto